Agli inizi, intorno al 1860, i Pernigotti di Novi Ligure producono mostarda e torrone, poi vini e mosti, riscuotendo un immediato successo di vendita nazionale, tanto che nel 1882 diventano fornitori ufficiali della Real Casa. Negli anni ’20 Paolo Pernigotti dà una svolta all’azienda: da gestione familiare a industria, con l’ampliamento delle linee produttive. Nel 1927 nasce il celebre gianduiotto con cui vince il Diploma di Gran Premio all’Esposizione Nazionale e Internazionale di Torino. Negli anni successivi molte le novità sul versante dei prodotti: i semilavorati per gelateria, l’acquisizione di Sperlari e poi di Streglio. Negli anni ’70 accanto al torrone classico alle mandorle, viene lanciato il torrone sopraffino alla nocciola. Nel ’95 arriva l’incontro con Averna che aiuta a mantenere viva la tradizione e la qualità Pernigotti.  L’azienda del celebre amaro ha ceduto nel 2013 la Pernigotti al gruppo turco Sanset della famiglia Toksöz.Oltre alle praline classiche, ci sono creme gianduia spalmabili, tavolette, barre di cioccolato (anche extra larghe) e snack.

Abbonati a Premium
X
X