5 Giu 2013 / 15:06

Chi cucinerà nella Lanterna di Fuksas? Strane voci sulla reale destinazione del nuovo Palazzo Benetton al centro di Roma. Arrivano gli svedesi?

Ormai si sta trasformando in mistero l'apertura di uno dei ristoranti più attesi dai gourmet romani: quello in cima al Palazzo con l'aquila a Via del Corso.
Chi cucinerà nella Lanterna di Fuksas? Strane voci sulla reale destinazione del nuovo Palazzo Benetton al centro di Roma. Arrivano gli svedesi?
Ormai si sta trasformando in mistero l'apertura di uno dei ristoranti più attesi dai gourmet romani: quello in cima al Palazzo con l'aquila a Via del Corso.
Tutta la gallery
Chiudi gallery
Stiamo parlando di una delle notizie a cui foodlovers di Roma e non solo hanno cercato di venire a capo: chi cucinerà nel ristorante che si sta allestendo in cima al Palazzo dell'Unione Militare all'incrocio tra Via del Corso e Via Tomacelli a pochi passi da Piazza di Spagna e, allo stesso tempo, a cinque minuti di passeggiata dal Rione Prati? Un ristorante non come tanti anche soltanto per le caratteristiche architettoniche che lo racchiudono: una lanterna in cristallo disegnata da Massimililano Fuksas sospesa sui tetti di Roma, con dentro 300mq di spazi per la somministrazione. Il nodo non sembra sciogliersi e il rigido abbottonamento dello staff della Benetton sull'argomento pare avere una motivazione più grande di quanto si fosse potuto immaginare: secondo indiscrezioni pubblicate oggi dalla cronaca romana del Corriere della Sera, il palazzo non ospiterà più il megastore di Benetton che doveva diventare il negozio simbolo dell'azienda di Ponzano Veneto: Benetton ha scelto il palazzo, ha incaricato l'architetto, ha seguito i lavori ma all'ultimo istante, a cantiere praticamente ultimato, ha ceduto: all'asta che si è scatenata hanno partecipato Zara e H&M, ma mentre gli spagnoli si sarebbero fermati a 160 milioni di offerta, gli svedesi sarebbero saliti quasi a 200 aggiudicandosi l'immobile.
Vedremo nei prossimi giorni se le indiscrezioni sul real estate commerciale romano saranno confermate, certo è che si allontanano le possibilità di poter cenare a breve sotto le stelle sui tetti di Roma in una capsula di cristallo. Nella speranza però che H&M, se davvero sarà lei a occupare l'immobile, coinvolga per questo ristorante iper-esclusivo qualcuno dei geni della Nuova Cucina Nordica che proprio in Svezia raggiunge le sue vette di qualità e innovazione...

(foto 06blog.it e Corriere.it)
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition