18 Giu 2018 / 16:06

Five Guys apre a Milano. Il celebre e amatissimo fast food statunitense alla conquista dell'Italia

In America così come nel Regno Unito, Five Guys non ha bisogno di molte presentazioni: si tratta di uno dei fast food più amati dal pubblico, basato sull'offerta classica di hamburger e patatine, ma preparati con soli ingredienti freschi. Un colosso che a breve arriverà anche a Milano, prima tappa di una serie di aperture italiane. 

Five Guys apre a Milano. Il celebre e amatissimo fast food statunitense alla conquista dell'Italia

In America così come nel Regno Unito, Five Guys non ha bisogno di molte presentazioni: si tratta di uno dei fast food più amati dal pubblico, basato sull'offerta classica di hamburger e patatine, ma preparati con soli ingredienti freschi. Un colosso che a breve arriverà anche a Milano, prima tappa di una serie di aperture italiane. 

 

Dagli Stati Uniti a Milano

Di nuove aperture, fermento gastronomico, sorprese made in Italy e straniere per Milano, ormai, è anche superfluo parlarne. Una città abituata a vedere nascere, trasformarsi, migrare ed espandersi i format di ristorazione più disparati, scenario di ghiotte novità che hanno diviso nettamente il popolo in due, favorevoli e contrari, grandi arrivi che promettono di stravolgere il panorama cittadino e nazionale. Come quello di Starbucks in piazza Cordusio, apertura tanto attesa quanto temuta, prevista per settembre 2018. Intanto, nel mese di luglio approda ancora una volta nel cuore della città, al numero 37 di Corso Vittorio Emanuele, un altro colosso stelle e strisce, un brand che ha fatto la storia della ristorazione veloce negli Stati Uniti e non solo e che – ne siamo certi – non tarderà a conquistare il pubblico meneghino.

Five Guys

È Five Guys Burgers and Fries, catena statunitense di fast food, tutta hamburger, hot dogs e patatine fritte con sede a Lorton, Virginia, e che oltre alle tante location americane, conta oggi ben 27 punti sparsi in tutto il Regno Unito, per un totale di oltre 1500 ristoranti nel mondo. Un marchio nato nell'86 per idea della coppia Janie e JerryMurrell e iniziato a espandersi a partire dal 2001, con più di 1000 locali aperti fra Stati Uniti e Canada. Janie, Jerry e i figli Jim, Matt, Chad: sono questi gli originali “five guys”, i cinque ragazzi che hanno dato vita a un impero in continua espansione, approdato per la prima volta in Europa nel 2013, con l'apertura a Londra, e poi nella primavera 2017 a Parigi, all'interno del Parco divertimenti Disneyland e al lato est degli Champs Élysées, e ancora Germania alla fine del 2017, con una sede a Francoforte e una a Essen. Un brand d'eccezione la cui storia è costellata di successi e che nel 2012 era stato eletto da Forbes come marchio di fast food maggiormente in crescita negli Stati Uniti.

Fast food, sì, perché riprende tutti i canoni della ristorazione veloce: piatti semplici, sostanziosi e serviti in pochi minuti, l'ideale per sopperire ai tempi troppo brevi delle pause pranzo. Ma di qualità superiore rispetto alla media degli altri grandi nomi delle multinazionali più note: niente prodotti surgelati, semi-preparati, cibi precotti o pronti, ma solo ingredienti freschi e piatti preparati al momento.

L'apertura a Milano

Tipiche specialità stelle e strisce, hamburger succulenti in primis, che presto arriveranno anche a Milano, zona San Babila, negli spazi che prima ospitavano il negozio di abbigliamento di Massimo Dutti, non lontano dallo storico McDonald's di piazza del Duomo. I lavori sono già iniziati lo scorso maggio e l'apertura è prevista per le prime settimane di luglio, che inaugureranno un'estate all'insegna del gusto made in USA. Rivali da sempre, eterni nemici nel mondo del fast, nella sfida fra McDonald's e Five Guys gli italiani non hanno dubbi: sono i panini “preparati solo con carne macinata fresca”, come recita il sito, ad avere la meglio sugli hamburger del McDonald's. Sarà per la varietà più ampia dell'offerta, per le dimensioni delle “polpette” e le farciture generose, per l'abbinamento con le patatine croccanti e spesse o per la semplice voglia di novità, fatto sta che il pubblico italiano è già pronto ad accogliere con entusiasmo il nuovo locale.

Il responso dei cittadini

Molto attivo sui social, Five Guys ha già dato la notizia sulla pagina Facebook, dove la risposta dei consumatori è stata repentina e positiva: c'è chi parla di “miracolo in Italia”, che descrive i panini come “i migliori del mondo”. Un dato è certo: quella di San Babila è solo la prima di una serie di aperture previste nella Penisola. Si parla già, infatti, di un punto all'interno del faraonico Westfield Milano, il centro commerciale di lusso che aprirà a Segrate nel 2020, e poi Roma, che vedrà la nascita del fast food proprio nel cuore della Città Eterna. Nel frattempo, attendiamo il riscontro del pubblico meneghino, già chiamato a raccolta per eventuali assunzioni: a gestire il reclutamento del personale, la società di consulenza italiana Improvia, che ha aperto le selezioni sul sito online della catena. Un ulteriore esempio della capacità della buona imprenditoria della ristorazione di generare posti di lavoro e contribuire allo sviluppo della città.

Five Guys – Milano – corso Vittorio Emanuele, 37 – da luglio 2018 - www.facebook.com/fiveguys/

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition