15 settembre 2016

La querelle tra consorzi per aggiungere l'indicazione del vitigno alla Doc Piemonte sembra essere arrivata al capolinea: il Comitato vitivinicolo regionale ha detto no. Ma si apre la strada per estenderlo ad altre denominazioni, in primis al Monferrato

15 settembre 2016

La querelle tra consorzi per aggiungere l'indicazione del vitigno alla Doc Piemonte sembra essere arrivata al capolinea: il Comitato vitivinicolo regionale ha detto no. Ma si apre la strada per estenderlo ad altre denominazioni, in primis al Monferrato

SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

 

 

NEBBIOLO - Sfuma l'idea di indicare il vitigno della Doc Piemonte. E adesso si apre un'altra partita

MALTEMPO - La Puglia conta i danni: corsa contro il tempo per salvare il Negroamaro

EXPORT 1 - Vino italiano a 2,6 miliardi in 6 mesi. Storico sorpasso della Toscana sul Piemonte

EXPORT 2 - La Francia non va oltre un +1% nel primo semestre: scorte agli sgoccioli

COOP - Al via la campagna di Settesoli per Selinunte. Per Vitevis è tempo del primo bilancio

VENDEMMIA - L'Amarone abbassa le rese al 40%, per il Prosecco Doc arriva l'ok alla riserva

DEAL - Tris di Donnafugata: dopo Pantelleria, nuovi impianti anche sull'Etna e nella Valle dell'Acate

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition