12 Dic 2012 / 19:12

Le donne siciliane del vino/2

Altre tre signore siciliane del vino. Dopo aver "incontrato" Stefania Lena di Fatascià, Mariangela Cambria di Cottanera e Vinzia Di Gaetano di Firriato è la volta di una bionda, di una mora e di una rossa: Francesca - Chicca - Planeta (nella foto di apertura), Arianna Occhipinti e Marilena Barbera. Anche loro brave, testarde, molto sicule ma con teste e cuori aperti sul mondo. Il gioco è ancora quello del "se fosse": tre etichette e tre piccoli racconti di sè e del vino

Altre tre signore siciliane del vino. Dopo aver "incontrato" Stefania Lena di Fatascià, Mariangela Cambria di Cottanera e Vinzia Di Gaetano di Firriato è la volta di una bionda, di una mora e di una rossa: Francesca - Chicca - Planeta (nella foto di apertura), Arianna Occhipinti e Marilena Barbera. Anche loro brave, testarde, molto sicule ma con teste e cuori aperti sul mondo. Il gioco è ancora quello del "se fosse": tre etichette e tre piccoli racconti di sè e del vino





E qui le loro mini-biografie:


Francesca PlanetaPlaneta
Francesca Planeta, dopo un’esperienza di due anni a Londra e gli studi di comunicazione d’impresa, approda alla Nestlè Italia come Product manager. Inizialmente, partecipa a distanza alla vita della nascente azienda di famiglia, seguendo la creazione del marchio Planeta. Con la vendemmia del '95 avviene la “folgorazione” di Francesca: vuole tornare nella sua Sicilia, nella sua azienda. È qui che occupandosi di marketing e comunicazione, mette al servizio del coraggio e della tradizione del padre Diego, la sua mentalità giovane, fresca e il suo bagaglio, frutto di esperienze diverse.



Arianna OcchipintiOcchipinti
Arianna Occhipinti nasce a Marsala, e la sua storia tra le vigne nasce nel 2004, quando, terminati gli studi a Milano in Viticoltura ed Enologia, decide di ritornare in Sicilia. Comincia da un ettaro di vigneto. Adesso conduce un’azienda 10 volte più grande, divisa tra la gestione dei vigneti, la produzione in cantina e la commercializzazione. Vive a Vittoria e dice di amare quello che fa e le uve di questa terra, il Frappato e il Nero d’Avola: “Mi ritrovo nella loro espressione, nel loro essere armonici e disuguali. Forse longevi, adoro la loro forza di sapersi portare dentro un passato e un futuro allo stesso tempo”.



Marilena BarberaCantine Barbera
Originaria di Menfi, dopo aver realizzato una formazione di diritto internazionale e tributario, ritorna in Sicila per occuparsi dell’omonima azienda di famiglia, fondata dal nonno nei primi anni ’20. Dal 2001 si occupa in azienda della commercializzazione e del marketing. Dopo la scomparsa del padre, nel 2006, il suo impegno si estende anche alla produzione dei vini. Le sue principali scelte produttive sono state l’adozione della DOC Menfi, la valorizzazione del territorio locale, ma anche fiuto per i nuovi mercati. Oggi, è anche presidente del Consorzio Italia Wine Alliance, per il potenziamento e la commercializzazione del vino italiano in Cina.



testo e video di Francesca Ciancio

12/12/2012

foto di http://charlesscicolone.wordpress.com



"Vini, terre e donne di Sicilia" è il nuovo programma in onda dal lunedì al venerdì ore 18 fino al 21 dicembre su Gambero Rosso Channel, Sky canale 411.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition