Padiglione Vino Expo 2015, ultime notizie. Ecco quali saranno gli eventi che scandiranno i sei mesi di Milano

16 Dic 2014, 16:09 | a cura di Livia Montagnoli
Omaggio a Luigi Veronelli e Mario Soldati per ripercorrere la storia del vino italiano, sostenibilità ambientale e tre viaggi nell’Italia vinicola del Nord, Centro e Sud. Grande chiusura con la Festa della Vendemmia. Queste le anticipazioni del Padiglione vino a Expo 2015. E intanto riscuote successo il Cluster Bio-Mediterraneo della Regione Sicilia.
Pubblicità

I dodici grandi eventi che si svolgeranno nel Padiglione Vino a Expo 2015, si apriranno con una sessione dedicata a Gino Veronelli e Mario Soldati, due personaggi simbolo del mondo della cultura italiana che tanto hanno fatto per il vino italiano. La decisione è scaturita dall’ultima riunione svolta a Roma del Comitato tecnico-scientifico per l'allestimento del padiglione del vino italiano ad Expo 2015. Sarà un modo per celebrare due intellettuali lungimiranti che hanno contribuito non poco a dare dignità e valore ad un settore che poi sarebbe diventato la testa di ponte dell’intero agroalimentare italiano. Ricordarne la vita, le opere significa anche ripercorrere la recente storia del vino italiano.
Un altro appuntamento sarà dedicato alla “Sostenibilità” a tutto campo, e di come le aziende e i territori interagiscono con l’ambiente. Poi sarà la volta di tre focus, tre “Viaggi” nel mondo del vino del Nord, del Centro e del Sud e delle isole che permetteranno di approfondire vini, vitigni e contesti produttivi delle nostre regioni. In concomitanza con il periodo di chiusura dell’Expo (31 Ottobre 2015) si darà vita alla Festa della Vendemmia che coinvolgerà i visitatori dell’esposizione.
Nel frattempo sta ottenendo un grande successo di adesioni il Cluster Bio- Mediterraneo organizzato dalla Regione Sicilia. Dario Cartabellotta, responsabile unico del Cluster, ha comunicato che al momento hanno aderito 261 aziende, 76 Comuni, 57 operatori turistici, 8 Gal, 4 Gac; 22 tra Università e Istituti di ricerca, 24 Scuole, 26 cuochi e 230 tra banche, associazioni e persone.

a cura di Andrea Gabbrielli

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X