Acciughe con la bietola

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Staccate la testa delle acciughe prendendola fra due dita e premendo leggermente: tirando la testa in avanti usciranno anche le interiora. Apritele a libro togliendo contemporaneamente la lisca. Lavatele bene sotto l'acqua corrente e asciugatele appoggiandole su un doppio foglio di carta da cucina.
Mondate la bietola, lavatela ripetutamente sotto l'acqua corrente quindi cuocetela per cinque-sei minuti in abbondante acqua salata, scolatela, strizzatela e tritatela grossolanamente.

Scaldate due cucchiai d'olio in una larga padella e fatevi imbiondire la cipolla tritata insieme all'aglio privato del germoglio interno. Unite la verdura e, mescolando, fatela asciugare per qualche minuto a fuoco vivace.

Riunite in una ciotola la bietola, il parmigiano, le uova sbattute, il prezzemolo tritato, la maggiorana, sale e pepe. Mescolate bene con un cucchiaio di legno per amalgamare il tutto.

Oliate il fondo di una pirofila e disponetevi uno strato di acciughe, copritele con il composto di verdura quindi fate un altro strato di acciughe. Cospargete la superficie con il pangrattato e spruzzate leggermente d'olio.

Mettete la pirofila nel forno già scaldato a 180° e fate cuocere per una mezz'ora scarsa. Servite la preparazione tiepida o fredda.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X