Cavolfiore all'acciuga

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Mondate i cavolfiore scartando il torsolo e le foglie esterne quindi mettetelo per una mezz'ora a bagno in acqua acidulata con aceto. Questo serve per far uscire eventuali piccoli parassiti e per far depositare le tracce di terra.

Sciacquatelo, incidete a croce la parte inferiore del torsolo e tuffatelo con la testa in su in una casseruola con acqua salata in ebollizione che lo copra per metà.

Lasciatelo cuocere per circa un quarto d'ora quindi tiratelo su una schiumarola e appoggiatelo sul piatto da portata. Mentre il cavolfiore cuoce, scaldate l'olio in un padellino e, tenendo la fiamma al minimo, fatevi sciogliere circa 10 cm di pasta d'acciughe [di più o di meno secondo i gusti].

Diluitela con il succo di limone e versate subito la salsetta ottenuta sul cavolfiore ancora caldo. Completate con una macinata di pepe e servite.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X