Gnocchi alla romana

In sintesi

Difficoltà: Media
Totale: 60 minPreparazione: 30 minCottura: 30 min
Portata: Primi
Ricetta di: Pasta fresca
Piatto regionale: Lazio

Preparazione

Preparazione: 30 minuti + 2 ore di raffreddamento

Portate a ebollizione il latte con il sale e versatevi a pioggia il semolino mescolando continuamente prima con una frusta e poi con il cucchiaio di legno.

Fate cuocere dolcemente per circa un quarto d’ora senza smettere di mescolare quindi, fuori dal fuoco, aggiungete una noce di burro, due cucchiai di parmigiano e, uno alla volta, i tuorli.

Amalgamate con cura quindi rovesciate il composto su un piano di marmo bagnato di acqua (oppure su una placca di metallo o un piatto largo). Stendetelo in uno strato regolare di circa un cm aiutandovi con un largo coltello bagnato quindi coprite con un canovaccio e lasciate raffreddare il composto per almeno un paio d’ore.

Con un tagliapasta rotondo (4 cm di diametro), ritagliate dei dischi dal semolino. Imburrate una pirofila, disponete sul fondo i ritagli dell’impasto e spolverateli di parmigiano.

Fate un secondo strato con i dischi di semolino, accavallandoli leggermente e cospargeteli di parmigiano e di fiocchetti di burro.

Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti facendo attenzione a restringere il perimetro di ogni strato in modo da formare una specie di cupola.

Mettete gli gnocchi nel forno a 200° per circa un quarto d’ora, fino a quando la superficie avrà preso un bel colore dorato.

Lasciateli leggermente intiepidire prima di servirli.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X