esportazioni

Mozzarella ai francesi, pecorino in Usa, ricotta in Cina. La mappa dei formaggi italiani più amati all’estero

[caption id="attachment_133231" align="alignnone" width=""]formaggi italiani dop[/caption] Un’insolita mappa dei formaggi italiani, che racconta quali tipologie di formaggi made in Italy sono più amate e chi le apprezza di più. Realizzata da Assolatte, la dice lunga sul rapporto tra i consumatori ...Leggi altro

Mar. 16 2017

Mozzarella ai francesi, pecorino in Usa, ricotta in Cina. La mappa dei formaggi italiani più amati all’estero

[caption id="attachment_133231" align="alignnone" width=""]formaggi italiani dop[/caption] Un’insolita mappa dei formaggi italiani, che racconta quali tipologie di formaggi made in Italy sono più amate e chi le apprezza di più. Realizzata da Assolatte, la dice lunga sul rapporto tra i consumatori ...Leggi altro

Mar. 16 2017

I fondi Ocm hanno salvato l’economia del vino?

Ecco perché investire sulla promozione conviene. La risposta di Grandi Marchi alla Corte dei Conti Europea: in cinque anni il valore delle esportazioni di vino è cresciuto del 45%. Adesso semplificare le procedure gestionali.

Feb. 06 2015

Da Mosca a Varsavia. Viaggio sulla locomotiva del vino

Il Roadshow del Gambero Rosso muove verso Est, in un momento di grandi cambiamenti. Da Mosca a Varsavia: come vengono accolti i vini italiani? E come ci si muove sul mercato internazionale? Ecco il racconto degli ultimi Tre Bicchieri Tour.

Dic. 05 2014

Alessandro Marchionne ci racconta tutte le novità di Genagricola

Generagricola razionalizza le referenze, snellisce l'offerta e pensa a un piano di sviluppo nel mercato italiano ed estero. Con l'idea di investire e rafforzare l'azienda.

Set. 07 2014

Embargo russo. I vini di Crimea sono davvero pronti a sostituire quelli europei?

Dopo lo stop di Mosca alle importazioni di prodotti agroalimentari Usa e Ue, adesso si teme anche per il settore vitivinicolo. E gli occhi sono puntati su Gancia: il Cremlino sarebbe disposto a bloccare anche gli spumanti “italiani” del magnate ...Leggi altro

Set. 05 2014

Il mistero russo dei dazi: chi imbroglia?

San Pietroburgo, da qualche giorno, i doganieri applicano le nuove norme sul “valore minimo” (quello che con delicato anglicismo viene definito “customer profile”) del vino italiano senza un particolare accanimento contabile. Controllano la documentazione dell’azienda esportatrice, le bolle di accompagnamento, ...Leggi altro

Lug. 22 2011
Abbonati a Premium
X
X