social food

Doof. A Milano l'altra faccia del food con Valerio M. Visintin

Una giornata di lavori da Mare Culturale Urbano per approfondire il lato oscuro del cibo, le storture della comunicazione enogastronomica, la confusione di ruoli che non fa bene al mestiere. Ma anche il buono della ristorazione di inclusione sociale, la...

Doof. A Milano l'altra faccia del food con Valerio M. Visintin

Una giornata di lavori da Mare Culturale Urbano per approfondire il lato oscuro del cibo, le storture della comunicazione enogastronomica, la confusione di ruoli che non fa bene al mestiere. Ma anche il buono della ristorazione di inclusione sociale, la...

Ziferblat arriva anche a Londra. La caffetteria social che viene dalla Russia dove si paga a tempo e non a consumazione

Nel locale si mangia quel che si vuole e nella quantità desiderata. Somiglia ad una caffetteria ma è molto di più. Si può ascoltare musica, socializzare, leggere o lavorare. E il costo varia in funzione di quanto tempo è trascorso.

Growplanet. Quando l'orto diventa social

[caption id="attachment_89669" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/03/303242_web.jpeg[/caption]Gianni Gaggiani, ideatore del nuovo social network per i pollici verdi, che ha accompagnato Pier Giorgio Parini durante il suo show cooking nell’ultimo giorno di Culinaria. Per una volta lasciamo da parte gli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X