vitigni

Feudo Arancio. I vini della cantina siciliana

La Sicilia secondo Feudo Arancio. I vitigni tipici e internazionali Al principio del nuovo millennio, il Gruppo Mezzacorona - terza realtà vinicola italiana per fatturato - decise di investire in Sicilia acquisendo prima una proprietà a Sambuca (Agrigento), poi un’altra...

I 10 migliori assaggi da Mare e Vitovska 2021

Il vino del Carso è figlio del vento e del mare, della pietra e del sale. La manifestazione Mare e Vitovska 2021 lo celebra e torna con gli assaggi in presenza.

Il Lambrusco: storia, etichette e abbinamenti. Aspettando la cena a Milano

Territorio e vitigni, storie e sapori, paesaggio e tradizioni. Le tante tessere di un mosaico di straordinaria bellezza, un racconto fuori dal tempo che riconquista mercati e reputazione. Aspettando l'11 novembre, per la cena del Giro d'Italia con il Lambrusco.

deGusto Trebbiano & Food Festival: alla scoperta del trebbiano spoletino

Il trebbiano spoletino, tra storia, presente e futuro: alla scoperta di un vitigno dimenticato. Durante il deGusto Trebbiano & Food Festival.

Campania Stories 2019 report. Alla scoperta della grande viticoltura campana

Quattro giorni di assaggi, degustazioni, visite in cantina e nei vigneti. Si è appena conclusa l'edizione 2019 di Campania Stories.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il pigato

Una striscia di terra ospita moltissimi autoctoni, vini che si esprimono in modo diverso secondo il punto in cui vengono coltivati. Come il pigato, uno degli autoctoni liguri più versatili.

Vitigni resistenti, arrivano i “magnifici dieci” dell'Università e dell'Iga di Udine

I 10 vitigni resistenti alle malattie, frutto di centinaia di incroci, sono stati inseriti nel registro nazionale delle varietà di vite da parte del Mipaaf. Tempo fa, li avevamo assaggiati e valutati, con risultati sorprendenti.

Sguardo d'artista. Valpolicella. Le Vertigini dell'Amarone. Vol. 2

Quali sono i vitigni dell'Amarone? Ve li spieghiamo qui, quelli tradizionali e quelli scomparsi, quelli concessi e quelli tollerati. Tra autoctoni e internazionali, un viaggio nel grande vino del Veneto.

Sguardo d'artista. Alla scoperta del tintore di Tramonti e dell'archeologia agricola

Non recensioni, né degustazioni, ma riflessioni sul cibo, vino, territorio che si trovano nel racconto di un paesaggio, naturale e umano, fatto da Luca Francesconi. Artista appassionato di buon cibo e buon vino, ci porta oltre il valico di Chiunzi...

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la petite arvine

Ha acini piccoli e di colore verde-giallognolo, ama le temperature rigide e si è adattata perfettamente alle altitudini elevate della Valle d'Aosta che regalano alla petite arvine il suo bel corredo aromatico.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il semidano

Piccolo è piccolo. Anche di più. Coltivato in un'area limitatissima della Sardegna è una scoperta. Si presta a diverse versioni e ha persino un buon potenziale d'invecchiamento.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il raboso del Piave

Ne parlava persino Plinio il Vecchio, ma per non andare tanto indietro nel tempo ci si può fermare al '600 quando la Serenissima aveva nel raboso del Piave il suo vino da viaggio. Quasi scomparso, oggi il vitigno trova nuovamente...

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la nosiola

L'origine del nome, nosiola, non è certa, potrebbe riferirsi al finale del vino dal gusto amarognolo, che ricorda appunto la nocciola o al colore ambrato degli acini maturi.

Radici del Sud: Carovigno, in provincia di Brindisi, ospita il festival dedicato ai vitigni autoctoni del Mezzogiorno

Dal 4 al 9 giugno 163 cantine parteciperanno alla manifestazione con più di 350 etichette provenienti da Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia. Due giurie decreteranno i migliori dei vini in degustazione.

In Borgogna lotta hi-tech contro la grandine: generatori da terra rilasceranno particelle di idruro d'argento

L'associazione regionale per lo studio e la lotta contro i problemi atmosferici (Arelfa), nata da pochi mesi ha già messo a punto un sistema che da maggio proteggerà 9 mila ettari vitati.

Etna Doc, da fenomeno a eccellenza: torna Sorsi dell’Etna. A Palermo la degustazione

Dieci anni con la marcia ingranata che oggi fanno dell'Etna Doc una delle più prestigiose denominazioni italiane. Tanto prestigiosa da non aver bisogno della campana della Doc Sicilia.

Mezzo secolo di DOC. Occasione per ripensarsi

[caption id="attachment_92614" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/01/332793_web.jpeg[/caption]Se si associa il significato di alcune espressioni come originalità, identità, naturalità, tradizione e tipicità,(quest’ultima nel senso weberiano), valori che sono alla base di un prodotto agroalimentare di qualità, alla percezione  che il consumatore ha oggi dei...

Autochtona, il vino visto dal territorio

[caption id="attachment_91714" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/10/329332_web.jpeg[/caption]Ha 350 anni la vite più antica del mondo, e ancora oggi produce grappoli dai quali si ottiene il Versoaln, un vino bianco che prende il nome dall’omonimo vitigno autoctono. Una pianta da record che si trova...
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X