1 Mag 2018 / 16:05

Milano Food City dal 7 al 13 maggio. La seconda edizione della festa del cibo (solidale) di Milano

Una settimana di appuntamenti, tra incontri, degustazioni, visite guidate alla scoperta della città, sensibilizzazione sul tema della lotta allo spreco. È questa la Milano Food City promossa dal Comune di Milano: un'opportunità per divertirsi all'insegna del gusto, ma anche per riflettere sul diritto al cibo. 

Milano Food City dal 7 al 13 maggio. La seconda edizione della festa del cibo (solidale) di Milano

Una settimana di appuntamenti, tra incontri, degustazioni, visite guidate alla scoperta della città, sensibilizzazione sul tema della lotta allo spreco. È questa la Milano Food City promossa dal Comune di Milano: un'opportunità per divertirsi all'insegna del gusto, ma anche per riflettere sul diritto al cibo. 

 

La settimana del cibo e il valore del dono

Chiuso un Fuorisalone, se ne fa un altro. Molti milanesi – inclusi gli insofferenti alla frenesia imposta dalla Milano Design Week – la vedono proprio così. Chiusa da poco l'ultima edizione del Salone del Mobile, la città si prepara ad affrontare un nuovo appuntamento con la rassegna Milano Food City, che dopo il buon esordio del 2017 acquista fiducia nei propri mezzi e moltiplica gli sforzi. Sono oltre 200 gli eventi dedicati a cibo, arte e cultura che movimenteranno la settimana dal 7 al 13 maggio, esplorando 7 parole chiave dell'esperienza gastronomica: gusto, incontro, energia, diversità, nutrizione, risorsa, gioco. Le 7 Virtù del cibo come le ha ribattezzate il Comune di Milano, che nell'iniziativa sembra crederci sempre di più ogni anno che passa, raccogliendo idealmente il testimone di Expo 2015. L'ha ribadito il sindaco Beppe Sala -  “questi sono eventi che non si riducono allo show, c'è la volontà di rilanciare il tema del food per portare il dibattito sull'importanza dell'accesso al cibo in tutti i quartieri della città” - sottolineando come l'appuntamento sia occasione per ricordare il valore della donazione e della lotta allo spreco alimentare, con tante iniziative volte al recupero delle eccedenze e alla donazione di cibo alle mense cittadine. E tutti sono invitati a partecipare: l'evento inaugurale della manifestazione, il 7 maggio in piazza XXV aprile, l'anno scorso ha raccolto 7 tonnellate di cibo destinate alle associazioni di volontariato che operano in città, al motto di Piusiamopiudoniamo. Tra qualche giorno si spera di bissare il risultato, per aprire le danze nel migliore dei modi (allo stesso impegno fa appello l'ultima iniziativa del Refettorio Ambrosiano, che proprio in occasione di Milano Food City lancerà il ricettario Butta in tavola, con i piatti di recupero ideati negli ultimi anni: il ricavato finanzierà il sistema di aiuti alimentari della Caritas).

 

Gli appuntamenti in città

Poi comincerà la festa, con spettacoli, incontri, cene speciali, degustazioni e visite guidate, periferie comprese: al Gratosoglio, per esempio, dal 10 al 13 maggio andrà in scena la proiezione a cielo aperto delle opere di Frida Kahlo; un'iniziativa spettacolare a cura di Mariella Di Rao e Sebastiano Romano per valorizzare un quartiere dimenticato della città. Ma il cuore della manifestazione resterà pur sempre piazza Duomo, con Pane in Piazza: pane, pizza, focacce e dolci sfornate dalle 10 alle 22 ogni giorno, in omaggio all'arte bianca italiana in tutte le sue varianti regionali. Il ricchissimo calendario sarà illustrato all'arrivo in Stazione Centrale dall'installazione ideata per suggerire come orientarsi tra gli appuntamenti, e sul sito di riferimento della manifestazione. Oltre alla concomitanza con il summit di innovazione alimentare Seeds&Chips (di cui riparleremo), tra le opportunità di approfondimento segnaliamo le attività alla Fondazione Feltrinelli, dai dialoghi su Religione e cibo con Gianfranco Di Segni e Alberto Melloni (il 10 maggio) all'omaggio a Gualtiero Marchesi con Andrea Berton ed Enrico Dandolo (l'8 maggio) al gioco dell'oca contro gli sprechi alimentari (sempre il 10 maggio);  i focus su abitudini alimentari e nutrizione di Palazzo dei Giureconsulti; le degustazioni di Palazzo Bovara che invitano alla condivisione e allo scambio culturale.

 

Incursioni in città

Molte anche le passeggiate gastronomiche con Gitec alla scoperta dei quartieri della città, dalla chinatown di Paolo Sarpi alla scoperta dei grattacieli di CityLife, al tour dei Navigli e dei suoi locali. Coinvolti per il secondo anno consecutivo anche i mercati rionali: tra tutti la struttura coperta di piazza Wagner proporrà degustazioni e appuntamenti coi produttori tra i banchi del mercato (nel programma anche il mercato Morsenchio e quello di piazza Ferrara). E ancora, street food protagonista ai Giardini Indro Montanelli, cucina d'autore al The Mall, dal 10 al 13 maggio, per l'edizione 2018 di Taste of Milano (anche di questo riparleremo). Il mercato di Campagna Amica con Coldiretti al Castello Sforzesco e  inediti sentieri del pane nella Valle dei Monaci alla scoperta dei mulini e delle cascine dell'area agricola alle porte della città. Ma per l'occasione Milano si popolerà anche di estemporanee cucine tematiche pop up – in piazza San Babila, Largo Beltrami, Porta Nuova... - 8 in tutto, per l'iniziativa Milano Food Week (a cura di Lievita) che proporrà storycooking con chef e influencer digitali. Tra i protagonisti Enrico Bartolini, Andrea Aprea, Daniel Canzian, Cesare Battisti, Luigi Taglienti: ognuno proporrà il proprio carrello della spesa ideale, che è anche il tema della rassegna nella rassegna.

 

Milano Food City - Milano - dal 7 al 13 maggio 2018 - www.milanofoodcity.it

 

a cura di Livia Montagnoli

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition