2 Ott 2012 / 16:10

Valtellina a 5 Stelle

È bastato assaggiare 10 delle 19 annate di 5 Stelle prodotte a oggi per rendersi conto che neanche una tecnica viticola invasiva come quella dell'appassimento è riuscita a cancellare la personalità del terroir. Siamo in Valtellina, nella cantina N

http://med.gamberorosso.it/media/2012/10/328425_web.jpeg

È bastato assaggiare 10 delle 19 annate di 5 Stelle prodotte a oggi per rendersi conto che neanche una tecnica viticola invasiva come quella dell'appassimento è riuscita a cancellare la personalità del terroir. Siamo in Valtellina, nella cantina N

ino Negri fondata a fine ‘800. Qui, 30 anni fa, nasce il 5 Stelle per mano di Casimiro Maule: un grande vino, modello della nuova enologia valtellinese, che passa dalle prime 2.500 bottiglie alle attuali 35mila (…).

 

Nato in un momento di difficoltà aziendali e quindi senza grossi investimenti in moderne tecnologie, il 5 Stelle 1983 – appena 2.500 bottiglie, ironia della sorte, quasi interamente vendute in Svizzera – è stato interamente affinato in barrique nuove. Così sarà per sempre. Nel tempo, il lavoro quasi artigianale dedicato da Maule a questo vino, lo ha elevato a icona dello Sforzato. Il 5 Stelle, prodotto in ogni buona vendemmia (non sono state giudicate degne le annate 1984, 1985, 1987, 1991, 1992, 1993, 2000 e 2008), si aggira ora sulle 35mila bottiglie annue. (…)

 

Gianni Fabrizio e Lorenzo Ruggeri


Ottobre 2012

 

> Volete saperne di più? Correte in edicola il Gambero Rosso di ottobre vi aspetta…

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition