Agnelletto con carciofi in fricassea

Difficoltà
Media
Tempo
30 min di preparazione, 30 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
6 persone
Ingredienti
1,5 kg di spalla di agnelletto con l'osso; 8 carciofi con le spine; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; 3 tuorli d'uovo; 2 limoni succosi; 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 1/2 cipolla; prezzemolo; sale.
Preparazione

Mondate i carciofi come di consueto avendo cura di ripulire bene il fondo dalla scorza dura e fibrosa. Ricavate da ciascun carciofo quattro spicchi lasciandoli cadere in acqua acidulata con succo di mezzo limone.

Tagliare la carne a pezzi grandi circa come un uovo. Scaldate l’olio in un tegame largo e fatevi rosolare la carne insieme alla cipolla tritata fine.

Tenete la fiamma moderata e girate spesso i pezzi di carne in modo che si colorino in maniera uniforme senza che si bruci la cipolla.

Quando tutti i pezzi saranno ben dorati, salate, rialzate la fiamma e versate il vino. Appena è sfumato, togliete la carne e conservatela in caldo fra due piatti.

Ponete nello stesso tegame i carciofi scolati, salateli quindi incoperchiate e lasciateli cuocere per cinque minuti.

Trascorso questo tempo, rimettete l’agnello nel tegame e spolverate la preparazione con un trito finissimo di aglio e prezzemolo.

Proseguite la cottura fino a che la carne e i carciofi saranno teneri tenendo presente che non dovranno asciugarsi troppo.

Mettete i tuorli in un ciotolina, salateli, rompeteli con la forchetta e diluiteli con il succo di un limone e mezzo, amalgamando bene.

Ritirate il tegame dal fornello e, mescolando, versatevi le uova in modo che si rapprendano e diventino cremose, cuocendosi solo con il calore della carne e dei carciofi.

Accomodate la fricassea in una piatto da portata precedentemente scaldato e servitela calda.

Abbonati a Premium
X
X