Apfelstrudel – Strudel di mele

Difficoltà
Media
Tempo
40 min di preparazione, 60 min di cottura
Tipo di cottura
Al forno
Dosi per
8 persone
Ingredienti
Per il ripieno: 1 kg di mele Renetta; 100 g di burro; 150 g di uvetta sultanina; 150 g di pinoli; 3 cucchiai colmi di mollica di pane grattugiata; la scorza grattugiata di mezzo limone; un cucchiaino da caffè di cannella. Per la pasta: 350 g di farina; 50 g di burro; 1 uovo; sale. Un cucchiaio di burro fuso per dorare la pasta e qualche cucchiaio di zucchero a velo.
Preparazione

Preparazione: 40 minuti + 30 per il riposo

 

Setacciate sulla spianatoia la farina con un pizzico di sale, fate la fontana e versatevi il burro fuso e circa mezzo bicchiere di acqua tiepida. Mescolate gli ingredienti con una forchetta e poi lavorate energicamente la pasta per qualche minuto. Deve risultare abbastanza morbida.

Raccoglietela a palla e sbattetela con forza e ripetutamente sulla spianatoia, per circa cinque minuti quindi avvolgetela in un canovaccio e copritela con una pentola capovolta prima riscaldata.

Sbucciate le mele, tagliatele a spicchi e affettatele sottilmente dentro una ciotola. Unitevi l’uvetta, precedentemente ammollata e asciugata, i pinoli, la scorza di limone, lo zucchero e la cannella.

Mescolate e lasciate riposare per una mezz’ora.

Stendete sul tavolo una tovaglia, infarinatela leggermente e appoggiatevi il panetto di pasta.

Stendetela con il mattarello in una sfoglia rotonda spessa circa mezzo cm quindi sciogliete il burro e usatene una piccola parte per pennellare la sfoglia.

Mettete le mani, chiuse a pugno e infarinate, sotto la pasta stesa e, con molta delicatezza, allargatela, tirandola poco per volta per non strapparla e cercando di darle uno spessore uniforme e sottile.

Alla fine si dovrà ottenere un ovale di circa 80 cm X 60. Rimettete sul fuoco il burro rimasto, fatevi rosolare, a fuoco moderato, la mollica grattugiata e distribuitelo uniformemente sulla sfoglia con un pennello.

Distribuitevi anche le mele sgocciolate, lasciando tutto intorno un bordo libero di circa tre centimetri e spolverate con due cucchiai di zucchero.

Partendo dal lato più lungo e aiutandosi con la tovaglia, arrotolate la pasta su se stessa in modo da ottenere una specie di salame.

Premete lo strudel alle due estremità chiudendo bene e, piegando con delicatezza, date al dolce la forma di un ferro di cavallo. Fatelo scivolare su una placca imburrata, pennellatelo con il burro e mettetelo nel forno già caldo a 180° per circa un’ora.

Servitelo tiepido, spolverato di zucchero a velo.

Abbonati a Premium
X
X