Baccalà fritto

Preparazione

Spellate il baccalà e ripulitelo accuratamente dalle spine, passandolo con i polpastrelli delle dita per individuarle.

Tagliatelo a pezzi di circa 4 cm x 3 e infarinatelo abbondantemente: l’umidità naturale del baccalà formerà con la farina una specie di impastellatura.

Mettete sul fuoco la padella riempita per metà di olio e, quando è caldo [170°], friggetevi tre o quattro pezzi di baccalà alla volta, girandoli a metà cottura e facendoli cuocere complessivamente per sette-otto minuti. Scolatelo, passatelo sulla carta da cucina e servitelo caldo. Non è necessario salarlo.

Abbonati a Premium
X
X