Faraona alle erbe

In sintesi

Preparazione

Preparazione: 20 minuti + 2 ore per la marinatura

Fiammeggiate la faraona, mondatela da eventuali pennette rimaste quindi spuntate le ali e dividetela in due. Lavatela sotto l’acqua corrente e asciugatela tamponandola con la carta da cucina.

Raccogliete in una ciotolina l’olio, il succo di limone, le foglioline di timo, di maggiorana e di rosmarino, gli spicchi d’aglio schiacciati, abbondante pepe e mescolate.

Sistemate le due metà della faraona in una pirofila e cospargetela con la marinata. Sigillate la pirofila con la pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno due ore o anche per tutta la notte.

Trascorso questo tempo, sgocciolate la faraona e adagiatela sulla griglia dalla parte della pelle facendo attenzione a sistemare la griglia non troppo vicina al fuoco.

Proseguite la cottura per circa 40 minuti pennellando ogni tanto la faraona con la marinata e girandola ogni dieci minuti circa (per facilitare questa operazione é consigliabile utilizzare una griglia a libro).

Dieci minuti prima della fine della cottura, salate. Accompagnate la preparazione con una insalata di lattuga.

Per dare profumo alla carne, utilizzate un rametto di rosmarino per pennelllarla durante la cottura e, poco prima i toglierla dal fuoco, gettate nella brace una manciata di erbe quali alloro, rosmarino e salvia.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X