Sardoni in savor

Difficoltà
Media
Tempo
10 min di preparazione, 30 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Ingredienti
1 kg di acciughe fresche (in Friuli si chiamano sardoni); 1 kg circa di cipolle; 1 bicchiere di ottimo aceto di vino bianco; farina; 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 2 foglie di alloro; sale e pepe. Olio d'oliva o di arachide per friggere.
Preparazione

Decapitate i sardoni staccando la testa e tirandola in avanti in modo da eliminare anche le interiora. Sciacquatele sotto l’acqua corrente e asciugatele.

Scaldate abbondante olio nella padella e quando è ben caldo infarinate i sardoni e friggeteli, pochi alla volta, finché saranno ben dorati. Via via che li scolate passateli su un doppio foglio di carta da cucina.

Mondate le cipolle, dividetele a metà e affettatele sottili. Scaldate i 3 cucchiai d’olio in una padella, unite le cipolle, insaporite con sale e pepe e fatele appassire dolcemente per per una decina di minuti fino a quando saranno trasparenti facendo attenzione che non prendano colore.

Bagnate con l’aceto e con mezzo bicchiere d’acqua, unite le foglie di alloro e rialzate la fiamma. Fate bollire fino a quando il liquido sarà ridotto di circa la metà.

Allargate una piccola parte di savor sul fondo di una pirofila. Fate uno strato di sardoni uno di cipolla alternando gli strati e finendo con le cipolle.

Versate su tutto il liquido rimasto quindi sigillate la pirofila con la pellicola e lasciate marinare i sardoni per almeno un paio di giorni prima di consumarli.

Abbonati a Premium
X
X