Scaloppine con i carciofi

In sintesi

Preparazione

Per questa preparazione le scaloppine dovranno essere molto piccole e sottili, più o meno delle dimensioni di un palmo. Ripulitele da nervetti e pellicine e appiattitele leggermente con il batticarne inumidito.

Mondate i carciofi dalle foglie esterne più dure, tornite il fondo quindi spuntateli e divideteli in due. Eliminate l’eventuale fieno interno quindi appoggiateli sul tagliere con la parte tagliata in basso e affettateli sottilissimi in verticale lasciandoli cadere in acqua acidulata con il succo di limone.

Scaldate due cucchiai d’olio in una padella e fate imbiondire dolcemente gli spicchi d’aglio schiacciati quindi scartateli e versate nella padella i carciofi e un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Fate insaporire per un paio di minuti a fuoco vivace mescolando quindi salate e pepate, unite due dita di acqua e fate cuocere con il coperchio per circa una decina di minuti.

Infarinate appena le scaloppine scuotendole per far cadere l’eccesso quindi fate scaldare il burro con un cucchiaio d’olio in una padella ampia e fate rosolare le scaloppine, a fuoco vivace, due minuti per parte e, alla fine, salate e pepate.

Via via che sono pronte, tiratele su, sistematele in un piatto e versate nella padella i carciofi. Mescolate bene in modo da far amalgamare i carciofi con il fondo di cottura della carne e, dopo un paio di minuti, rimettete in padella le scaloppine per un minuto, in modo che sia tutto ben caldo.

Alla fine, accomodate le fettine in un piatto da portata caldo e copritele con i carciofi. Completate con una leggera spolverata di prezzemolo tritato e servite.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X