Piccione fegato grasso e olio d’oliva

Chef
Niko Romito
Difficoltà
Per i più esperti
Tempo
35 min di preparazione, 60 min di cottura
Tipo di cottura
Bollitura
Dosi per
4 persone
Ingredienti
4 piccioni interi (circa 450 g ciascuno); 400 g di fegato grasso di oca; 290 g di olio extravergine d'oliva; timo q.b; sale e pepe q.b
Preparazione

Sigillate il fegato d’oca in una busta sottovuoto e fatelo cuocere immerso in acqua calda a 54°C per 40 minuti.

Disossate i piccioni: con l’apposito coltellino praticate un’incisione sullo steno dei volatili e staccate i petti dalle ossa facendo attenzione a non rovinare la cane. Staccate anche le cosce. Condite tutti i pezzi di cane con timo, sale, pepe e lasciateli in frigorifero per 10 minuti.

Preparate una crema di fegato grasso: tagliate a pezzetti il fegato d’oca precedentemente cotto, metteteli nel mixer e frullate per 6 minuti, piano piano, aggiungendo a filo 250 g di olio fino a ottenere una emulsione piuttosto cremosa.

In una padella antiaderente con 4 cucchiai di olio ben caldo fate rosolare per 6-7 minuti i petti e le cosce di piccione: quando la loro pelle sarà croccante, estraeteli dalla padella e asciugateli su un foglio di carta assorbente da cucina.

In ogni piatto piano stendete un cucchiaio di crema di fegato d’oca, e vicino adagiate due petti e due coscette di piccione.

Ti è piaciuta la ricetta del piccione fegato grasso e olio d’oliva di Niko Romito?

Scopri le altre ricette con il piccione!

Abbonati a Premium
X
X