Torta paradiso

Difficoltà
Facile
Tempo
30 min di preparazione, 45 min di cottura
Tipo di cottura
Al forno
Dosi per
6 persone
Ingredienti
200 g di burro morbido; 200 g di zucchero a velo;100 g di farina; 100 g di fecola di patate; 6 tuorli d'uovo e 2 albumi; la scorza di 1 limone; sale. Poco burro e farina per la tortiera.
Il consiglio
Questa torta, dal gusto delicatissimo, è migliore se consumata il giorno dopo la preparazione. Ben chiusa in un contenitore ermetico, o anche in un grande foglio di alluminio, si conserva perfettamente per molti giorni. E' una torta facile ma, non essendo previsto il lievito, occorre montare molto bene il burro e, nell'amalgamare gli albumi, occorre fare attenzione a non smontarli.
Preparazione

Setacciate la farina e la fecola e, separatamente, anche lo zucchero a velo. Mettete il burro a pezzetti in una ciotola e lavoratelo a spuma con un cucchiaio di legno.

Unite un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata [solo la parte gialla] e, uno alla volta, i sei tuorli non unendo il successivo fino a quando il precedente non sarà ben incorporato.

Sempre mescolando, unite poco per volta anche lo zucchero a velo e, subito dopo, il miscuglio di farina e fecola.

Infine, quando il composto sarà ben amalgamato, incorporatevi delicatamente gli albumi montati a neve, con un movimento circolare dall’alto in basso.

Imburrate e infarinate un tortiera [28 cm di diametro], versatevi il composto, livellatelo e mettete la torta nel forno precedentemente scaldato a 180°.

Lasciatela cuocere per circa tre quarti d’ora e, una volta sformata, fatela raffreddare su una gratella.

Servite la torta spolverata di zucchero a velo.

Questa torta, dal gusto delicatissimo, è migliore se consumata il giorno dopo la preparazione. Ben chiusa in un contenitore ermetico, si conserva bene per molti giorni.

Abbonati a Premium
X
X