autoctono

Metodo Classico: le bollicine da vitigni autoctoni della Lombardia

Bollicine in Lombardia. Oltre a Fraciacorta e Oltrepò Pavese esistono Metodo Classico realizzati a partire da vitigni autoctoni.

Scienza del vino. L’erbamat: ecco perché è inserito nel disciplinare del Franciacorta

Un vitigno autoctono si rivela prezioso per la buona riuscita del Franciacorta, tanto da essere stato inserito nel suo disciplinare. Uno studio ha valutato le sue caratteristiche.

Scienza del vino. L’erbamat: ecco perché è inserito nel disciplinare del Franciacorta

Un vitigno autoctono si rivela prezioso per la buona riuscita del Franciacorta, tanto da essere stato inserito nel suo disciplinare. Uno studio ha valutato le sue caratteristiche.

Bollicine da vitigni autoctoni. Gli spumanti Metodo Classico della Liguria

Bollicine? Sì grazie. Aumentano sempre più gli appassionati di vini spumantizzati, possibilmente Metodo Classico, e aumentano le etichette presenti sul mercato, anche eretiche, realizzate a partire da vitigni autoctoni, queste sono quelle della Liguria.

Bollicine da vitigni autoctoni. Gli spumanti Metodo Classico della Liguria

Bollicine? Sì grazie. Aumentano sempre più gli appassionati di vini spumantizzati, possibilmente Metodo Classico, e aumentano le etichette presenti sul mercato, anche eretiche, realizzate a partire da vitigni autoctoni, queste sono quelle della Liguria.

Bollicine da vitigni autoctoni. I rossi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Bollicine da vitigni autoctoni. I rossi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Bollicine da vitigni autoctoni. I rossi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Viaggio tra i vitigni autoctoni: l'erbaluce

Dalle bollicine ai vini passiti passando per i bianchi fermi: l'erbaluce riesce a dare vini sorprendenti e dimostra incredibile versatilità ed estrema piacevolezza in ogni sua espressione.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: l'erbaluce

Dalle bollicine ai vini passiti passando per i bianchi fermi: l'erbaluce riesce a dare vini sorprendenti e dimostra incredibile versatilità ed estrema piacevolezza in ogni sua espressione.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il groppello

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo del groppello. Si tratta di un autoctono a bacca rossa del bresciano impiegato soprattutto per il famoso Valtenèsi Chiaretto.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il groppello

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo del groppello. Si tratta di un autoctono a bacca rossa del bresciano impiegato soprattutto per il famoso Valtenèsi Chiaretto.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: l'erbamat

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo dell'erbamat. Si tratta di un antico vitigno a bacca bianca del bresciano.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: l'erbamat

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo dell'erbamat. Si tratta di un antico vitigno a bacca bianca del bresciano.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il catarratto

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo del catarratto: uno dei più antichi e caratteristici vitigni a bacca bianca della Sicilia.

Vinitaly 2016. Gli autoctoni umbri: sagrantino di Montefalco, grechetto e trebbiano spoletino

Il cuore verde d'Italia e i suoi vitigni autoctoni. Dal Vinitaly gli assaggi che ci hanno convinto di più

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la cococciola

Un autoctono d'Abruzzo praticamente sconosciuto: la cococciola. Si coltiva nella provincia di Chieti, in pochissimi comuni, ma qualche tracci asi trova anche nell'area nord della Puglia. Effetti della transumanza

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la petite arvine

Ha acini piccoli e di colore verde-giallognolo, ama le temperature rigide e si è adattata perfettamente alle altitudini elevate della Valle d'Aosta che regalano alla petite arvine il suo bel corredo aromatico.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X